riga
Scarica il Flash Player per visualizzare il filmato!!
Home arrow Pubblicazioni

Musica e viaggi nel cuore dei “Tre”. Biografia della Beata Elisabetta della Trinità.
di Monastero di Concenedo
 

Editore : Mimep Docete – Padri Carmelitani

Pessano (MI) 1999

ELISABETTA DELLA TRINITÀ (1880-1906)
A quattordici anni, ricevuto Gesù Eucaristia, la giovane sentì una voce che le sussurrava: "Carmelo". Docile la seguì. Chi era quest'adolescente? Figlia di un capitano dell'esercito, bimbetta dalle collere capricciose e dalla natura testarda. Capace però di un grande amore per la madre, rimasta presto vedova e per la sorella. I difetti naturali, palesi e da tutti noti, grazie all’educazione materna, ferma e intelligente, nutrita da un'intensa vita di preghiera, vennero superati e fatti diventare trampolino di lancio. Musicista appassionata, ricca di amicizie dolci e fraterne, Elisabetta, in tutti i suoi viaggi e in tutti gli ambienti, stupiva chi ravvicinava. Qual era il segreto che custodiva nel cuore? Elisabetta sentiva dentro di sé l'amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Ella divenne quindi, come riteneva fosse il significato del suo nome, "casa di Dio". Era capace di perdersi nell'amore della Trinità, di stare adoratrice abbandonata ai "suoi Tre". Entrò giovanissima al Carmelo certa che la strada per diffondere l'amore trinitario passasse per la solitudine della cella, e irradiò in tutto il mondo la profondità di questa sua grandissima scoperta interiore. Ecco il suo messaggio, oggi, per noi.


- 0 voto (1568 visite)
Solo gli utenti registrati possono valutare i libri e scrivere i commenti
Nessun commento al libro

[Indietro]

Chi e' online

Abbiamo 1 visitatore online

Davar

“Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.” (Matteo 24:35)

Powered by BibleGateway.com